AD OGNI AZIONE CORRISPONDE UNA REAZIONE UGUALE E CONTRARIA

Isaac Newton, Inghilterra, 1700 d.C

azione e reazione

Cioè, se dai un pugno ad un tuo amico, lui reagisce dandotene un altro! No, scherzo! Non funziona così… però torniamo al pugno. Supponiamo che tu sia talmente arrabbiato/a da voler sfogare la tua rabbia dando un pugno contro il muro. Credi che il muro non reagisca? Errore! Ti guardi la mano, è rossa come un peperone e fa male da morire! Newton spiega ciò che è successo in questo modo: tu hai “agito” imprimendo una “forza” in direzione del muro (la forza si dirige dalla tua mano verso il muro); il muro ha restituito la stessa forza, ma nel “verso” contrario (la forza torna indietro, dal muro verso la mano). “Uguale e contraria” significa che tanta più forza ci metti nello scagliare il pugno, tanto più ti farai male quando il muro te lo restituirà… Questa regola è nota come “terzo principio della dinamica”. Comunque, la prossima volta in cui ti arrabbi, magari prendi a pugni un cuscino!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...