LANCIARE UN SOS

Un SOS è un segnale d’aiuto.  Se ti trovi in un bosco e non c’è campo per il tuo telefonino, conoscere i messaggi di segnalazione può esserti utile. Quando parti per un’escursione, ricorda di portare con te un fischietto ed una torcia. La torcia è utile di notte; il fischietto lo è nei momenti di sconforto che, non te lo auguro ma, possono sopraggiungere.  Il segnale di SOS è dato dalla sequenza delle tre lettere nell’alfabeto Morse, un linguaggio internazionale, ed è di una semplicità tale che anche i non esperti possano ricordarlo. E’ indicato da tre punti, tre linee e tre punti, così:

sos

Corrisponde a tre fischi brevi, tre più lunghi, e poi ancora tre brevi. Oppure, al buio, con la torcia, a tre lampi brevi, tre più lunghi, e poi di nuovo tre brevi. L’alfabeto morse veniva utilizzato con il telegrafo (l’antenato del telefono) per la comunicazione a distanza,  ma anche per le comunicazioni tra le navi quando ancora le tecnologie non erano così avanzate. Capirai che però, anche oggi può tornare utile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...