COME SFRUTTARE LA STELLA POLARE

Per poterla sfruttare, la Stella Polare, bisogna prima trovarla! E come si fa, in mezzo a quella miriade di altre stelle?!  Ti possono dare una mano alcune “costellazioni”, cioè alcuni gruppi di stelle che sembrano formare, nel loro insieme, il disegno di oggetti di uso comune, animali o lettere. Le più utili sono queste, perché, oltre ad essere facilmente riconoscibili, ti aiutano a individuare la stella polare:

stelle

L’Orsa Minore è molto lontana, e non è facile da vedere, ma le altre due sono visibilissime nei cieli d’estate, e la Stella Polare vi si trova in mezzo. Cassiopea ha una forma a W o M, a seconda di come la guardi; l’Orsa Maggiore ha la forma di un pentolino con il manico, ed è la costellazione che devi guardare. Prendi le due stelle evidenziate, fai una stima della loro distanza l’una dall’altra, moltiplicala per 5, sposta lo sguardo nella direzione del “vapore” e troverai una stella più luminosa delle altre. Quella è la Stella Polare. Adesso che sei voltato verso di lei, sappi di avere il Sud alle tue spalle, l’Est alla tua destra e l’Ovest alla tua sinistra. Spero, a questo punto, che tu abbia dato un’occhiata alla mappa della città prima di uscire, e che sappia più o meno in quale zona si trova casa tua… a meno che non sia stato così previdente da portare una cartina in tasca!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...